lunedì 26 marzo 2012

VIII TROFEO MONTE ACUTO MARATHON, 11,790 km, 44'39"

 E' andata decisamente molto meglio del previsto, 28 secondi più lento dello scorso anno ma considerato che ho ricominciato da poco gli allenamenti mentre la scorsa stagione ero nel bel mezzo della preparazione alla mezza maratona posso ritenermi più che soddisfatto, con un bel terzo posto assoluto e 1° categoria MM35, di cui faccio parte a partire da questo anno. Arrivo a Ozieri di buon ora e subito incontro visi conosciuti, e riassapro il vecchio spirito di serenità e voglia di correre che si respira. Molti mi chiedono che fine avevo fatto, se avevo recuperato e in che condizioni ero, mi piace molto essere "mancato" alla comunità dei runner, e devo dire che mi è mancata tantissimo. La gara è sempre quella, con il percorso tosto con tre parti distinte, la prima con 2 km e mezzo in salita, che come la scorsa volta fa la prima selezione. Davanti si stacca quello che poi vincerà, nonostante senta le gambe girare bene non se ne parla neppure di provare a seguirlo, tuttavia è solo verso la fine della gara che sparirà alla mia vista, mentre mi accodo a un altro atleta che pian piano riuscirà a staccarmi nella parte in discesa, al solito il mio terreno peggiore.
 Finita la lunghissima discesa prima del ritorno in paese c'è un rifornimento che dona un pò di relax prima della parte tosta, quella tutta d'un fiato fino al traguardo. Dietro di me fortunatamente non c'è nessuno pronto a farsi sotto, perché sono davvero molto stanco e sofferente, davanti a me il secondo allunga un altra cinquantina di metri portando il suo vantaggio almeno a 150, finirò agonizzante ma contento con il saluto del pubblico. Conclusa la gara, un pò di fastidio al tendine si fa sentire, vedrò di recuperare in settimana, mentre il prossimo appuntamento con le gare è per la Straolbia del 15 aprile, sperando che il tendine mi faccia fare almeno qualche lavoro serio, per ora mi godo la ritrovata fiducia in una condizione che a questo punto posso anche recuperare entro maggio.
Un grazie ai genitori di Davide per le belle foto

9 commenti:

  1. Be', che dire? Un'ottima prestazione, bravo!

    E non ti preoccupare, i due prima di te avevano un motorino elettrico nel culo XD

    RispondiElimina
  2. Vero, non mi posso lamentare, anche se preferirei prenderli, a fine stagione, i due con il motorino elettrico XD

    RispondiElimina
  3. al momento tutti sti saliscendi non sono certo l'ideale per i tuoi tendini, ma vedi come è bastato poco...? ;)

    RispondiElimina
  4. Eddai che sei grande, tu il motorino ce lo hai genetico!!!

    RispondiElimina
  5. @ Theyogi, sono stupito anch'io, lo so che non devo forzare i tendini, ma proprio per questo non ho neanche spinto al massimo

    @ Grazie Anna, troppo buona ;)

    RispondiElimina
  6. Di niente Francesco :) ben tornato, e che ritorno!! complimenti!!!!! ^_^

    RispondiElimina
  7. Risposte
    1. Lorenzo Pisani28 marzo 2012 17:42

      Complimenti per il blog e per i risultati.
      Il 6 maggio faro' la maratona di Cagliari come pacemaker delle 3 ore e ho paura di farla quasi tutta da solo con i miei palloncini. Perche' non mi fai compagnia?

      Elimina
    2. Ti ringrazio Lorenzo, purtroppo però a causa di un recente infortunio non posso al momento preparare gare lunghe, in bocca al lupo per il tuo prezioso compito di pacer, sono sicuro che ci sarà un sacco di gente che avrà come obiettivo le 3h!

      Elimina